Reiterati accertamenti alle Scuole
IL SINDACO DI PUMPO RASSICURA LE FAMIGLIE
Certificata dai tecnici provinciali e del Genio civile l'agibilità

E' sempre viva a Torremaggiore l'apprensione e l'angoscia delle famiglie riguardante l'agibilità degli Istituti scolastici per cui l'Amministrazione Municipale si sente particolarmente impegnata nello spegnere i focolai di non sempre giustificato allarmismo e nell'espletamento di tutte le iniziative e degli interventi necessari a riportare fiducia. Il Sindaco, Alcide Di Pumpo, e il Dirigente di settore dell'Ufficio Tecnico, Antonio Vocale, sono in frenetica attività per far fronte all'emergenza della situazione. Il Sindaco Di Pumpo nella riunione di ieri, al COM di Casalnuovo, al fine di far scaturire verdetti univoci, ha suggerito che le verifiche nelle scuole venissero effettuate da una task force costituita da tecnici dell'Ufficio comunale, del Genio civile e dai Vigili del Fuoco; ciò al fine di rassicurare i cittadini, in comprensibile apprensione, dopo le ripetute scosse sismiche.
Sta di fatto che da ieri pomeriggio, Vigili del Fuoco, tecnici del Genio Civile e del Comune, congiuntamente, stanno effettuando ulteriori accertamenti e controlli in tutte le scuole e i primi risultati emersi sulla sicurezza dal punto di vista statico non differiscono minimamente da quelli ottenuti in precedenza dall'Ufficio Tecnico comunale al quale il Sindaco ha espresso piena fiducia per il lavoro fin qui svolto con competenza e spirito di abnegazione.
La nuova dettagliata mappa sull'agibilità delle scuole, pertanto è la seguente.
Materna Comunale "Green". Al riguardo voglio precisare ha detto il Sindaco - che sino a questo momento non ho ricevuto alcuna comunicazione scritta dai Vigili del Fuoco circa i motivi di agibilità o meno della Scuola; di rincalzo il Dirigente Vocale, a proposito di una parete da alcuni definita pericolante, ha dichiarato: "la parete lunga m.3,50 irrigidita da pilastro terminale, presenta una normale elasticità che viene confusa con pericolosità". Tuttavia- ha proseguito il primo cittadino- in seguito alle ultime scosse dell'altro giorno c'è stata una reiterazione degli accertamenti da parte dell'Ufficio tecnico che ha consigliato, per via di lesioni riscontrate alla volta, il trasferimento delle classi nell'altra Scuola Materna comunale "De Sangro", come del resto era nei programmi di questa Amministrazione e come previsto nell'ambito di una ridefinizione del funzionamento delle Scuole materne cittadine
(vedere nostra precedente intervista all'assessore Nicola Matarese).

Scuola Elementare S. Giovanni Bosco. Il Preside, Luigi Amoroso, molto attivo e vigile dopo le note recenti polemiche (antecedenti al suo mandato), ha indetto separatamente l'assemblea dei docenti e dei genitori al fine di tranquillizzare gli animi. Tutte le verifiche espletate, ultima in ordine di tempo quella dei Vigili del Fuoco - ha detto il Prof. Amoroso - hanno attestato l'agibilità della scuola. Dello stesso avviso l'ingegnere responsabile della sicurezza della S. G. Bosco, Attilio De Cesare, che ha parlato di "assetto di struttura solida".
Dichiarati agibili anche Liceo "Fiani" e I.T.C. "Leccisotti".
A riprova di quanto precedentemente accertato dall'Uff. Tecnico Com. , l'ing. Franco Castello, Dirigente dell'Amministrazione Provinciale, ha certificato "l'idoneità degli edifici scolastici di pertinenza, pertanto l'attività didattica può essere ripresa".
Il monitoraggio è tuttora in corso.

ITALO STELLA
Torremaggiore 14 novembre 2002
Da "IL GIORNALE D'ITALIA"

Chiudi la pagina