La voce del Fiani

Scritti e News

Il futuro del Liceo economico-sociale

 La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici del MIUR ha avviato, in collaborazione con la Fondazione Rosselli e l’Associazione Europea per l’Educazione Economica AEEE-Italia, il progetto “Investire nel valore e nell'identità del liceo Economico-sociale - LES”.

L’obiettivo è quello di rafforzare l'identità del nuovo Liceo delle Scienze umane con opzione economico-sociale. Si sono così svolti nelle ultime settimane quattro seminari interregionali a Milano, Caserta, Vicenza e Roma-Tivoli, che hanno visto impegnati oltre 500 dirigenti scolastici e docenti. I lavori sono stati seguiti dall’80% dei licei italiani con opzione economico-sociale. I relatori dei seminari provenivano da Società Italiana degli Economisti SIE, numerose università italiane, Scuola Superiore dell’ISTAT, Istituto per gli Studi di Politica Internazionale ISPI, Ufficio del Parlamento Europeo di Milano, Associazione per l’Economia della Cultura AEC, USR Lombardia, Fondazione Rosselli e AEEE-Italia. La Fondazione Rosselli ha curato una ricerca diagnostica sulle scuole e i lavori seminariali di gruppo.

I seminari hanno approfondito il tema dell’identità del LES nel sistema scolastico italiano, evidenziando la presenza dell’economia nei licei europei con particolare riferimento al nocciolo duro costituito da scienze economiche e scienze umane, la proiezione internazionale e la metodologia CLIL, gli aspetti quantitativi e statistici e infine il ruolo delle discipline culturali. Sono stati affrontati i temi delle competenze, dell’alternanza scuola-lavoro e della valutazione nel Liceo economico-sociale. I seminari non hanno naturalmente potuto risolvere le problematiche di questo tipo di liceo, e molto dipenderà dall’apporto che verrà dalle singole scuole e dalle loro reti. Si sono però seminate idee che potranno dare frutti nei prossimi anni.

Il progetto è consultabile a questa pagina MIUR , gli abstract e le relazioni dei seminari sono leggibili sul sito della Fondazione Rosselli

FONTE: TuttoscuolaNEWS  n. 537 - lunedì 21 maggio 2012

Chiudi la pagina