La voce del Fiani

Ex-alunno a Ex-alunna (ahimè, è cacofonico...)


Ehm... Salve Ex...
(N.R.: vedi Lettera aperta di una ex... )
Penso di aver capito chi sei...
Devo dire che le tue affermazioni mi hanno fatto ricordare aspetti particolarmente odiosi del liceo che avevo parzialmente "rimosso" (dannato Freud...).
Beh, va bene, sono d'accordo con te: il nostro liceo è noioso e molti professori sono... ehm... poco stimolanti. Tuttavia, considera che è anche vero che noi "insoddisfatti" siamo una minoranza. Non è per tutti che si verifica il "Quello-Che-So-Non-Me-Lo-Ha-Insegnato-La-Scuola" (che in un certo senso condivido). E in fondo considero il QCSNMLHILS un fenomeno perfettamente normale.
Curiosamente questa tua concezione (sempre del QCSNMLHILS) mi era già venuta più volte in mente durante il liceo, e un'insegnante (peraltro una bravissima insegnante) mi confermò che non c'era nulla di negativo.
Inoltre tutto quello che abbiamo da dire di male sul liceo Fiani è comune alla maggioranza dei licei. Non credo (almeno spero che non sia così!) che i cattivi professori si siano riuniti al Fiani. (-> Farlo chiudere sarebbe quindi inutile)
Vorrei che ti spiegassi più chiaramente su cosa intendi per "come negli altri licei d'Italia".
D'altra parte la tua idea di "liceo migliore" è senza dubbio affascinante e piena di '68ismo... (per carità concedetemi questa scrittura ignobile... [Redazione, chiudete un occhio])
Sì, in effetti è piacevole il pensiero di una scuola che riesca effettivamente a dare stimoli e soddisfazioni come tu intendi, ed è sempre stato anche il mio sogno. Ma ci sono troppe difficoltà.
Insomma, tu credi che inducendo gli alunni a "uscire dal guscio" si riuscirebbe ad ottenere qualcosa.
Io credo, invece, che bisognerebbe indurre i professori a non curarsi dell'ovvia apatia degli studenti, ad essere più coinvolgenti e meno "intellettualmente depressi"... (Perché penso che sia per noia che molti insegnanti preparati si trasformino in ehm... bradipi)
Gli studenti non sono sempre capaci (anzi, lo sono raramente) di esprimere pareri oggettivi sulla scuola, non mi stupisco che tu non abbia mai trovato "persone disposte ad esporsi".
Comunque mi farebbe molto piacere se mi scrivessi, magari mandami una versione integrale della tua prima lettera. La mia e-mail è:
giancarlopir@virgilio.it (addio anonimato...)

Ho trovato strana la risposta di F.Giunta
(N.R.: vedi Lettera all'ex alunna...). Non ti conosco, non me ne volere, ma non ti capisco proprio.
La tua mi sembra una visione semplicistica... Forse sei una delle poche persone adatte a questo sistema scolastico...
G. P.

domenica 14 dicembre 2003
a staff@lavocedelfiani.com

Chiudi la pagina