TORREMAGGIORE E BUFFALO (USA) LEGATE A DOPPIO FILO


Siglato un gemellaggio all’insegna della cultura e dell’economia

di Salvatore D'Amico

Un percorso iniziato già dal mese di marzo 2002, quando un gruppo di studenti del Liceo 'Fiani' di Torremaggiore ha incontrato gli studenti dell'Hutc Tech Hig School di Buffalo (USA), ha visto ieri la realizzazione di un patto di gemellaggio siglato dalle massime autorità delle rispettive città.
Il Sindaco della città di Buffalo nello Stato di New York Antony Masiello di evidenti origini italiane e quello della città di Torremaggiore Alcide Di Pumpo, hanno siglato il patto di gemellaggio in una solenne cerimonia alla quale hanno preso parte il Prof. Gaetano D'andrea, vera anima dell'iniziativa, l'instancabile ex Dirigente Scolastico Prof. Raffaele Cera che ha sempre creduto nella bontà di un rapporto interculturale con la realtà americana, un gruppo di studenti in rappresentanza del Liceo 'Fiani', che a vario titolo da un biennio intrattengono rapporti telematici con i rispettivi amici americani e gli Assessori Nicola Matarese, per gli aspetti culturali, Domenico Di Pumpo, per il commercio e ex Assessore Nicola De Simone che ha sempre sostenuto la valenza di un rapporto con gli amici di oltreoceano.
Le realtà sociali gemellate hanno molto da scambiarsi sotto una molteplicità di aspetti, perché lo scambio di esperienze costituisce un modo per entrare in contatto con culture diverse e specialmente gli studenti potranno avvalersi della conoscenza della lingua, interessi, abitudini, tradizioni, musiche, cibi, necessità ed aspirazioni. In tal modo sia gli amministratori che con il loro contributo hanno permesso tale scambio, sia gli studenti guidati dagli insegnanti lungimiranti potranno affrontare il tema attuale dell'intercultura alla luce di un'esperienza reale, realizzabile anche attraverso la mediazione degli strumenti telematici
Intercultura significa interazione e comprensione in un reciproco arricchimento umano e culturale. Per la piena realizzazione di una interazione sociale è necessario partire da uno scambio di:
- Temi (su costumi, usanze, aspetti culturali...)
- Informazioni varie riguardo la vita quotidiana
- Notizie sulla propria realtà socio-culturale
- Racconti, fiabe, esperienze
- Lettere individuali o di gruppo
- Piccolo artigianato e oggetti da scambiarsi come doni.
È fuori dubbio che l'istruzione è la chiave dello sviluppo; sviluppo inteso, in primo luogo, come sviluppo umano, come crescita e arricchimento della propria persona e, allo stesso tempo, sviluppo inteso come benessere sociale ed economico, perché l'istruzione è fattore di crescita in virtù dei suoi legami con altri fattori demografici, sociali e politici.
È noto, infatti, che ad un maggiore tasso d'istruzione corrispondano maggiori possibilità d'impiego nel mondo del lavoro. Se il gemellaggio siglato con la cittadina di Buffalo risponde a queste finalità sarà certamente un grosso vantaggio per tutta la nostra comunità desiderosa di apprendere e svilupparsi.

Da www.capitanata.it/


Chiudi la pagina