La voce del Fiani

Scritti e News

La scuola aiuta l'Abruzzo. Attivati dal Miur due conti correnti

Il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha aperto due conti correnti per raccogliere contributi per la ricostruzione delle scuole e dell'università distrutte dal sisma in Abruzzo.

Già giovedì alcune scuole primarie, come ha annunciato il ministro Gelmini e ha confermato il premier Berlusconi, riprenderanno l'attività scolastica, anche se in forma incompleta.

"È indispensabile ripristinare le funzioni delle scuole e dell'università nella provincia dell'Aquila perché le popolazioni colpite dal terremoto possano iniziare il ritorno a una vita normale.
Nessuna comunità può esistere - osserva il ministero in una nota - senza il sostegno dell'infrastruttura per eccellenza, quella dell'istruzione. Le famiglie possono pensare di riorganizzare la propria vita solo se esistono scuole sicure e funzionanti cui affidare i propri figli.
L'Aquila è una città universitaria; la presenza di studenti provenienti da ogni parte d'Italia, una comunità che ha pagato per il terremoto un prezzo di vite umane altissimo, è una sua fondamentale caratteristica culturale, sociale, economica".

"È dunque necessario - continua la nota del Miur - che le scuole di quell'area, l'ateneo e le strutture per ospitare gli studenti che sono state distrutte riprendano a vivere il più presto possibile"

I codici Iban dei due conti sono i seguenti:

- Ministero Istruzione - La scuola per l'Abruzzo  Iban: IT-06-S-07601-03200-000095897930

- Miur pro università dell'Aquila  Iban: IT-42-N-07601-03200-000095897989

 TuttoscuolaNEWS  n. 388 - martedì 14 aprile 2009

Chiudi la pagina